News Under 18

  • Home
  • /
  • News
  • /
  • Bravo Velate, ma non così male i nostri.
« Torna indietro

Bravo Velate, ma non così male i nostri.

07 ottobre 2018

UNDER 18 CAMPIONATO 2018-’19
GIRONE 4 REGIONALE
I GIORNATA 07 OTTOBRE 2018

Bravo Velate, ma non così male i nostri.


Rugby Metanopoli - Velate: 22-51 (3-20) – mete (3-9)

Formazione: (1) Baldanzi (2) Bignami (3) Budassi (4) Ruggiero(5) Saadaoui Cruz (6) Riboni (7) Ricci (8) Cavalieri (9) Fiorani (10) Mariani (11) Chiodaroli (12) Lazzaro(13) Lombardo (14) Pasquali (15) Haardt. A disposizione: Fazzo, Rizzi, Vignoli, Lagattola
Tecnici: D'agostino, Maio

5’ VELATE (M); 12’ Mariani (cp); 25’ VELATE (M), 29’ VELATE (M), 33’ VELATE (M), (46’) Lagattola (M) Mariani (tr); 49’ Budassi (M) ) Mariani (tr); 56’ VELATE (M); 60’ VELATE (M e tr); 63’ VELATE (M e tr); 65’ VELATE (M); VELATE (M); 68’ Riboni

Man of the match Andrea Cavalieri: simbolo di una mischia che funziona in modo eccellente

Partita dal retrogusto amaro per essere l’esordio sul campo Mattei di questa stagione. Un plauso va al pubblico di assoluto valore : grazie alla bella giornata di sole, tribuna è affollata da tanti appassionati ed è animata da una claque rumorosa dei giocatori di prima squadra e delle altre giovanili. 
Il risultato, che sembra senza appello, è tutto da valutare. Innanzi tutto si portano a casa 3 mete per l’attacco: certo la difesa era spesso imbarazzante, ma la linea di attacco del Velate era davvero più forte. Pronti, via, e il Velate mette dentro 4 mete, tutte al largo, due delle quali in fotocopia su deliziosi kick-pass. Vale poco una bella trasformazione di Mariani e il primo tempo consegna già il verdetto e il bonus d’attacco al Velate. Alla ripresa del gioco gli avversari, probabilmente deconcentrati, si fanno mettere in doppia inferiorità numerica, per gioco falloso. La partita si riaccende e le segnature di Lagattolla, trasformata da Mariani, Budassi nuovamente trasformata da Mariani portano la partita in equilibrio (parziale 17-20). Poi la linea dei trequarti manca di salita difensiva, di carattere ed aggressività, e cede quasi di schianto con errori e confusione sui punti di incontro. Quando si tratta di rilanciare il contrattacco i nostri trequarti partono spesso da fermi. Di contro la mischia si fa rispettare in tutte le fasi del gioco, soffrendo un poco nella touche in cui si porta a casa il proprio e riesce solo a disturbare il gioco avversario. Comunque il pack mette a segno la terza meta con una bella azione corale, concretizzata da Riboni.
Per finire un ottimo terzo tempo preparato dai nostri volontari, se pur in una location ancora non ideale per la distanza dal campo, ma che per partecipazione degli avversari e qualità dei cibi offerti è stato un successo.
Chiari e scuri sicuramente in questa partita ce ne sono stati, ma la stagione è partita, i ragazzi mostrano una solida concretezza morale e molta voglia di essere gruppo. Non sarà un anno facile, ma la consapevolezza c’è e i tecnici sapranno gestire questo gruppo, che deve arricchirsi ancora di qualche elemento.


Questo sito utilizza la tecnologia 'cookies' per favorire la consultazione dei contenuti e l'erogazione dei servizi proposti dal sito.
Per prestare il consenso all'uso dei cookies su questo sito cliccare il bottone "OK".
Ti invitiamo a leggere la nostra policy.
OK